UNA TAZZA CON TE

Ogni prima domenica del mese a partire da ottobre 2021

il canile vi aspetta per una tazza di tè.

Dalle 14.30 alle 16.00 un momento di incontro per scoprire la nostra realtà, conoscere alcuni ospiti e ricevere tutte le informazioni riguardo: adozioni, volontariato e consulenze.

O semplicemente per stare un po' insieme.

CORSO VOLONTARI

DOMENICA 31/10/21 h 14.00

Se vuoi entrare a far parte della squadra dei volontari

del CANILE RIFUGIO 281

è indispensabile partecipare a questo CORSO

che ti fornirà quelle competenze utili alla gestione dei cani.

Ha un costo di 10 euro a persona che tiverrà scalato dall'iscizione alla nostra associazione.

Partecipa se sei consapevole di poter dedicare con regolarità 3h a settimana.

Vieni vestito sportivo e con scarpe comode.

Per iscriverti invia una e-mail a geassociazione@libero.it indicando:

CORSO VOLANTARI, Nome, Cognome, città di residenza, recapito telefonico.

TI ASPETTIAMO

 

UNA TAZZA CON TE

Ogni prima domenica del mese a partire da ottobre 2021

il canile vi aspetta per una tazza di tè.

Dalle 14.30 alle 16.00 un momento di incontro per scoprire la nostra realtà, conoscere alcuni ospiti e ricevere tutte le informazioni riguardo: adozioni, volontariato e consulenze.

O semplicemente per stare un po' insieme.

CALL PER ILLUSTRATORI

Per il CALENDARIO 2022 abbiamo deciso di selezionare 13 illustratori che desiderino veder stampata la LORO OPERA!

IL TEMA E': ...E L'UOMO INCONTRO' IL CANE, storia di una relazione

Il nostro calendario, come molti sanno, punta da sempre ad essere un oggetto da collezione di alta qualità, viene stampato in 500 copie e viene utilizzato per sostenere i progetti della nostra associazione.

SE SEI UN ILLUSTRATORE inviaci la tua opera a: geassociazione@libero.it

inserisci come oggetto: CALL CALENDARIO 22

Inserisci nella mail: NOME COGNOME CITTA' recapito telefonico e indirizzo, contatto Facebook e Instagram e sito internet (se lo possiedi). Inserisci anche la frase: con l'invio di quest'opera autorizzo GEA OdV alla pubblicazione (calendario GEA 2022) e alla diffusione mezzo social e web della stessa.

DETTAGLI TECNICI:

*la dimensione della tavola deve avere la dimensione di 29 x 20 cm ORIZZONTALE 600dpi CYMK

*ogni tecnica espressiva è accettata

*è un call senza budget. GEA vive di volontariato, di autotassazione e autofinanziamento. Gestiamo il Canile Rifugio 281 ed ogni anno usciamo con un calendario professionale in cui l'arte espressiva diviene il centro del nostro messaggio e strumento utile a sostenere il nostro progetto.

*verranno selezionate 13 opere.

La scelta è volta a preservare la qualità dell’esposizione e la professionalità degli artisti che partecipano.

(Tutti i contributi che perverranno, nessuno escluso, saranno comunque presentati online sui nostri social e sul nostro sito www.geassociazione.eu e verranno sempre allegati il nome e i link all'autore)

*i 13 artisti la cui opera verrà pubblicata riceveranno in omaggio copia del calendario.

SCADENZA PER L'INVIO DELLE OPERE: 28 SETTEMBRE 2021 entro le ore 12.00

Per qualunque altra informazione o dubbio, anche sui contenuti, siamo qui. Grazie in anticipo per diffondere questa CALL presso i tuoi AMICI colleghi artisti e per AIUTARCI in questa esaltante battaglia in favore degli ultimi.

A PIEDE LIBERO

 

Una passeggiata a 6 zampe con i propri cani per i cani del CANILE-RIFUGIO 281. Un momento per far svagare i nostri animali attraverso un bellissimo percorso in natura in cui le volontarie di GEA offriranno ai partecipanti gustose e dissetanti tappe nel bosco e al rientro in canile vi aspetta un gradevole buffet e la possibilità di conoscere il progetto CANILE-RIFUGIO 281 gestito dall'associazione di volontariato GEA.

E se non hai un cane ma ti piacciono gli animali sei il benvenuto e sicuramente qualche ospite peloso del canile vorrà accompagnarti.

Conferma la tua presenza via mail geassociazione@libero.it o con un messaggio a 3478810065 e portati un bicchiere tutto tuo così evitiamo di generare immondizie e rispettiamo le normative! 

UNA MEZZ'ORA DI DIALOGO

 

Per parlare di arte e di animali

e del progetto

F3REEDOGS

VOGLIO FARE IL VOLONTARIO

Giornata di formazione per i nuovi aspiranti volontari

CALENDARIO 2021

E' uscito il nostro calendario.

Nato da un'esperienza unica del collettivo artistico Teatro Selvatico che ha vissuto per 3 giorni e tre notti in canile interrogandosi sulla privazione di libertà.

Il calendario GEA sostiene i nostri progetti.

ordina la tua copia scrivendo QUI

PUO’ ENTRARE L’ARTE IN CANILE?

Succede a San Michele di Mondovì in provincia di CN al canile-rifugio 281, canile noto perché gestito da un’associazione di sole donne che in barba a tutti i cliche’ sta rivoluzionando l’idea di canile vecchia maniera. Qui i cani vengono accolti con competenza e amore e rieducati ad una vita in famiglia, vivono in piccoli e grandi gruppi in libertà. Gli adottanti vengono ospitati in un ambiente sereno, seguiti e accompagnati durante tutto il percorso di adozione e accade che alcuni di loro poi decidano di diventare volontari della struttura.

In questo clima di apertura e disponibilità sono approdati alcuni artisti del collettivo di Teatro Selvatico che inizialmente hanno deciso di supportare la struttura realizzando dei video per promuovere le adozioni dei cani con grande successo, tutti i cani promossi da Teatro Selvatico hanno trovato casa.

“Frequentando il canile abbiamo avuto modo di immergerci in una realtà che è spunto per alcune riflessioni e quando siamo entrati in quarantena a causa del Covid19 abbiamo realizzato che il parallelismo fra canile e la nostra realtà era evidente.” dice Isacco Caraccio direttore artistico del collettivo.

 

“Ci siamo confrontati su quanto poteva essere interessante esplorare i nostri limiti e le nostre emozioni provando a vivere alcuni giorni in un contesto come il canile e così è nato il progetto FREE DOGS.

Isacco Caraccio, che nel suo percorso artistico ha lavorato con maestri del calibro di Eugenio Barba, Sista Bramini, Giulia Varley, e Marta Maltese, formatasi nelle arti circensi e nella danza oggi esplora l’uso della voce e del movimento grazie all’incontro con il maestro Domenico Castaldo, per tre giorni e tre notti abiteranno il canile rispettando ogni ritmo e gestione riservata agli animali ospitati. Con loro Davide Comandù, fotografo eclettico che documenterà l’evento grazie ad uno speciale carrello che gli permetterà di mantenere la prospettiva visiva dei cani.

“Questa immersione” racconta Marta Maltese “ci permetterà di investigare sul tema della Privazione delle Libertà, usciti dal canile inizieremo a lavorare ad uno spettacolo teatrale che vogliamo proporre in autunno”.

“Tredici degli scatti che realizzero’” aggiunge Davide “verranno utilizzati per realizzare il calendario 2021 dell’associazione”.

Le volontarie dell’associazione GEA, che da gennaio gestiscono il canile, sono entusiaste di poter ospitare l’evento perché è in linea con la loro visione del canile: uno spazio vivo e in movimento che si lascia contaminare dalla società esterna diventandone parte attiva. Questa iniziativa oltre a promuovere le adozioni dei cani in cerca di casa aiuterà a sostenere le attività dell’associazione poiché il ricavato dei calendari nonché l’ingresso agli spettacoli autunnali verrà devoluto all’associazione GEA.

 

Sarà possibile seguire l’evento dall’9 agosto 2020 su: Facebook/geailcercacasa  Instagram/ geailcercacanilerifugio281 Instagram/teatroselvatico

GLI SPOSI CHE HANNO DETTO “SI” AI CANI DEL CANILE DI SAN MICHELE

 

Il 29 agosto Valentina ed Emanuele convoleranno a nozze e diventeranno marito e moglie. 

Sono una giovane coppia di Borgo San Dalmazzo che ha deciso di rendere ancora più speciale la loro unione pensando a chi poteva aver bisogno del loro aiuto.

E’ così, cercando in rete sono approdati sulla pagina Facebook dell’associazione GEA che dal primo gennaio gestisce il Canile-Rifugio 281 di San Michele Mondovì.

“Abbiamo deciso di contattare questa associazione per l’amore e l’attenzione che le volontarie dedicano alla cura e alla presentazione dei cani che ospitano” dice Valentina.

E così che i due sposi hanno conosciuto la realtà monregalese a cui hanno deciso di fare visita per conoscere i tanti cani in cerca di casa che abitano nella struttura.

Tante code scodinzolanti sono state felici di accogliere e giocare con Valentina ed Emanuele che oltre ad averli rimpinzati di biscotti hanno deciso di devolvere il corrispettivo delle bomboniere al canile. 

Un gesto importante che ha commosso le volontarie del canile.

“E’ il nostro modo di ripagare l’amore incondizionato che i nostri animali ci hanno dato durante la nostra vita” dice Emanuele”perché tutti i cani meritano una famiglia e in questo canile l’unico vero obiettivo è proprio quello di trovare la casa giusta per ognuno dei quaranta cani ospitati”.

Durante il matrimonio verrà anche allestito un alberello con tutte le foto dei cani del Canile-Rifugio 281 in modo che gli invitati possano vederli e chissà...magari decidere di adottarne uno.

 

Le ragazze di GEA augurano ai due sposi ogni gioia.” due persone tanto sensibili non potranno che amare ed amarsi tutta la vita, W gli sposi

Un pomeriggio di condivisione per festeggiare con noi la nascita del CANILE-RIFUGIO281, sarà possibile conoscerci, accompagnare i cani ospitati a fare una passeggiata nel bosco, ricevere informazioni sulle nostre attività e brindare insieme all'inizio del nostro progetto.

I CAGNONI DEL CANILE Canile Rifugio 281 SONO ANDATI IN TV.

4 ZAMPE IN TV un programma televisivo che si propone come vetrina per presentare i cani ospitati nei canili.

Per scoprire chi sono i GEA DOGS che sono andati in TV seguite le pagine Facebook e Instagram e il canale YouTube: 4zampeintv e se volete vederli in TV saremo in onda da venerdì su: TELECUPOLE, AMICI ANIMALI canale 248, SESTA RETE canale 19, GRP canale 114, Sky canale 824, TV Sat canale 442

Lo sai che in canile ci sono tantissimi cani di razza? Abbiamo deciso di organizzare una festa DEDICATA A LORO.
Durante la giornata potrai accompagnarli a fare un passeggiata nel bosco o semplicemente venirli a conoscere.Durante la giornata verranno raccolti: PLAID (coperte di lana, no trapunte), cibo umido e riso soffiato, pettorine.
A seguire APERITIVO IN CANILE offerto a tutti i partecipanti

Domenica ci saremo anche noi, con il nostro banchetto, i nostri libri e le foto dei nostri cani.

 

Venite a trovarci!

CALENDARIO GEA 2022
CALENDARIO GEA 2022

Dove puoi trovare il nostro calendario? 

LESEGNO Tabaccheria 3M Località Brichetto 4. VICOFORTE Tabaccheria Voarino Via al Santuario 3.  TORINO Tabaccheria Ferrero C.so Re Umberto 72.   

INSIEME PER CU’  CU' HA BISOGNO di TUTTI NOI PER POTER CAMMINARE!!!!!!!  lo abbiamo recuperato in una cascina dove siamo stati chiamati per dei cuccioli in cerca di casa. Dovevamo fare solo alcune foto e metterci alla ricerca di futuri adottanti. Ma davanti a noi, quasi per caso, è arrivato CU' e non abbiamo potuto fare finta di niente. Siamo riuscite a prelevarlo con uno dei suoi fratelli e a portarlo al Canile Rifugio 281. Cu' per i Celti voleva dire cane, si perché CU' è semplicemente un cane e l'avventura che ci chiede di vivere per qualcuno sarà esagerata per un semplice cane di cascina ma per noi no e siamo sicure che non saremo sole.  Cù  è stato visitato da uno specialista. Siamo tornati a casa con molte notizie cattive e un'unica notizia buona e soprattutto con una consapevolezza: decidere di non voltarsi dall'altra parte di fronte alla sofferenza di un essere può costare caro, molto caro.  Non parliamo di fatica, perché questo per noi non sarebbe un problema. Come spesso capita, parliamo di soldi.  Una cifra che non sappiamo come faremo a raggiungere. Cu’ presenta una lussazione della rotula ad entrambe le gionocchia: il ginocchio destro di terzo grado e quello sinistro di quarto grado. Questo significa almeno 3 interventi chirurgici, cure mediche e un periodo di riabilitazione impossibile da stabilire in anticipo che potrebbe durare 3/4/5 settimane ma anche di più, sarà la forza del nostro piccolo Cù a deciderlo. Il fatto che abbia solo 3 mesi è un'arma a doppio taglio: gioca a suo favore, ma soltanto se si interviene subito, nell'immediato. Diversamente può essere la sua rovina. Aspettare, per Cù, significa la possibilità di finire su un carrellino per il resto della vita, di soffrire forti dolori e di non aver mai la possibilità di essere un cucciolo, di correre, di giocare, di crescere e vivere felice. TAC, INTERVENTI RIABILITAZIONE E CURE si trasformano in numeri, numeri che si aggirano intorno ai €6000. Ora se vi state chiedendo quale sia la buona notizia, eccola: GEA non si arrende, non si volta dall'altra parte, non dimentica il piccolo Cù.  Dobbiamo ammettere che da sole non possiamo farcela, ricordiamo che GEA gestisce il Canile Rifugio 281 dove una parte dei cani sono comunali e ricevono il sostegno dei Comuni ma un'altra sono a totale suo carico, tolti sempre da situazioni di estremo disagio, come Ciro, il nonnino vissuto tutta la vita alla catena, Fruby il cui "proprietario" davanti ai nostri occhi iniziò a prenderlo a calci che oggi vive in una super famiglia, Poli, Cora, Baffo, Beta, Elly, Victor, Milo, Koki, Leone, Milo e molti altri che fortunatamente sono stati adottati.  Intanto nella cascina da cui arriva CU' ci occuperemo di sterilizzare a nostro carico tutte le femmine presenti proprio per impedire che nascano altri cuccioli e altri CU’.  Ragazzi sarà dura, ma meno dura se saremo tutti insieme! Vi chiediamo di sostenerci ancora una volta, non per noi ma per lui, per il futuro che, insieme, abbiamo la possibilità di offrirgli.  Abbiamo già iniziato a pensare a tutto ciò che possiamo fare, creare, organizzare per sostenere queste spese.   Ci mettiamo il cuore, le forze e l'impegno, non abbandoniamo Cù.  Per aiutarci:  PAY-PAL su geassociazione@libero.it  BONIFICO BANCARIO IT31X0845046970000000020474  SWIFT/BIC: ICRAITRRCI0  https://www.teaming.net/geassociazione
INSIEME PER CU’ CU' HA BISOGNO di TUTTI NOI PER POTER CAMMINARE!!!!!!! lo abbiamo recuperato in una cascina dove siamo stati chiamati per dei cuccioli in cerca di casa. Dovevamo fare solo alcune foto e metterci alla ricerca di futuri adottanti. Ma davanti a noi, quasi per caso, è arrivato CU' e non abbiamo potuto fare finta di niente. Siamo riuscite a prelevarlo con uno dei suoi fratelli e a portarlo al Canile Rifugio 281. Cu' per i Celti voleva dire cane, si perché CU' è semplicemente un cane e l'avventura che ci chiede di vivere per qualcuno sarà esagerata per un semplice cane di cascina ma per noi no e siamo sicure che non saremo sole. Cù  è stato visitato da uno specialista. Siamo tornati a casa con molte notizie cattive e un'unica notizia buona e soprattutto con una consapevolezza: decidere di non voltarsi dall'altra parte di fronte alla sofferenza di un essere può costare caro, molto caro. Non parliamo di fatica, perché questo per noi non sarebbe un problema. Come spesso capita, parliamo di soldi. Una cifra che non sappiamo come faremo a raggiungere. Cu’ presenta una lussazione della rotula ad entrambe le gionocchia: il ginocchio destro di terzo grado e quello sinistro di quarto grado. Questo significa almeno 3 interventi chirurgici, cure mediche e un periodo di riabilitazione impossibile da stabilire in anticipo che potrebbe durare 3/4/5 settimane ma anche di più, sarà la forza del nostro piccolo Cù a deciderlo. Il fatto che abbia solo 3 mesi è un'arma a doppio taglio: gioca a suo favore, ma soltanto se si interviene subito, nell'immediato. Diversamente può essere la sua rovina. Aspettare, per Cù, significa la possibilità di finire su un carrellino per il resto della vita, di soffrire forti dolori e di non aver mai la possibilità di essere un cucciolo, di correre, di giocare, di crescere e vivere felice. TAC, INTERVENTI RIABILITAZIONE E CURE si trasformano in numeri, numeri che si aggirano intorno ai €6000. Ora se vi state chiedendo quale sia la buona notizia, eccola: GEA non si arrende, non si volta dall'altra parte, non dimentica il piccolo Cù. Dobbiamo ammettere che da sole non possiamo farcela, ricordiamo che GEA gestisce il Canile Rifugio 281 dove una parte dei cani sono comunali e ricevono il sostegno dei Comuni ma un'altra sono a totale suo carico, tolti sempre da situazioni di estremo disagio, come Ciro, il nonnino vissuto tutta la vita alla catena, Fruby il cui "proprietario" davanti ai nostri occhi iniziò a prenderlo a calci che oggi vive in una super famiglia, Poli, Cora, Baffo, Beta, Elly, Victor, Milo, Koki, Leone, Milo e molti altri che fortunatamente sono stati adottati. Intanto nella cascina da cui arriva CU' ci occuperemo di sterilizzare a nostro carico tutte le femmine presenti proprio per impedire che nascano altri cuccioli e altri CU’. Ragazzi sarà dura, ma meno dura se saremo tutti insieme! Vi chiediamo di sostenerci ancora una volta, non per noi ma per lui, per il futuro che, insieme, abbiamo la possibilità di offrirgli. Abbiamo già iniziato a pensare a tutto ciò che possiamo fare, creare, organizzare per sostenere queste spese.  Ci mettiamo il cuore, le forze e l'impegno, non abbandoniamo Cù. Per aiutarci: PAY-PAL su geassociazione@libero.it BONIFICO BANCARIO IT31X0845046970000000020474  SWIFT/BIC: ICRAITRRCI0 https://www.teaming.net/geassociazione
Uovo Sospeso
Uovo Sospeso

MESSAGGIO IMPORTANTE

PER UNA PASQUA SOLIDALE 

CHE VALE DOPPIO

Solidarietà, inclusione, amicizia, queste sono alcune delle caratteristiche che contraddistinguono la piccola grande realtà del Canile Rifugio 281 

e le potete trovare tutte in questa nuovissima iniziativa a cui teniamo tantissimo: 

L'UOVO SOSPESO! 

Nel caso ve lo stiate chiedendo, no, non andremo in giro ad inseguire galline, 

andremo in giro invece a diffondere gioia, calore, felicità e questo grazie a voi! 

Come? 

SEMPLICE!!!!!


Attraverso le varie pre-vendite (troverete l’elenco dei negozi che man mano aderiranno sulla nostra pagina www.geassociazione.eu) o direttamente in canile (tutti i giorni dalle 14 alle 16) o attraverso una donazione tramite bonfico bancario, pay-pal o satispay 

potete acquistare il vostro uovo 


Non riceverete l’uovo fisicamente perché quell’uovo lo consegneremo NOI per VOI, accompagnate dai cagnoloni del canile, ai nonnini ospitati nelle diverse strutture di zona.


E’ così che questa Pasqua aiuti gli ospiti del Canile Rifugio 281 e regali un po' di allegria a chi, soprattutto in questi ultimi 2 anni, forse non ne riceve abbastanza.


Questo progetto ci emoziona molto perché mette insieme due mondi, seppur diversi, con molte sfaccettature in comune e ci unisce in un unico desiderio: generare, trasmettere, spargere...felicità! 

Aiutaci in questo progetto, diffondilo, parlane, condividilo, curalo e fallo crescere! 

Noi vogliamo arrivare ad almeno 500 uova, ma chi lo sa... potrebbero essere molte di più! 

Unisciti a noi  

Iban: IT31X0845046970000000020474  SWIFT/BIC: ICRAITRRCI0

PayPal geassociazione@libero.it

Satispay 3478810065

Causale: UOVO SOSPESO

Ogni uovo ha il costo di 10 euro.

Grazie a chi parteciperà.

Naturalmente Insieme
Naturalmente Insieme
Libro La Strada Verso Casa
Libro La Strada Verso Casa
Monaci buddisti e benedizione degli animali
Monaci buddisti e benedizione degli animali

MARTEDI' 14 GIUGNO dalle ore 14.00 alle ore 15.00

quattro monaci buddhisti tibetani provenienti dal monastero indiano Gaden Jangtse 

hanno deciso di incontrare le volontarie dell'associazione GEA e di benedire i cani presenti in rifugio.

Il collgamento tra queste realtà è stato promosso dal collettivo artistico Teatro Selvatico, che aveva collaborato con il canile realizzando la performance Free Dogs in cui gli attori per tre giorni e tre notti avevano vissuto come e con i cani del 281. 

Teatro Selvatico quest'anno porta in Italia il festival EIRNE - DANAZA PER LA TERRA che prevede sei giorni di arte, meditazione, work shop, musica, danza in varie città da Torre Mondovì a Vicoforte, da Mondovì a Saluzzo, Belvedere Langhe per approdare a Torino.

Il festival vuole sostenere, in collaborazione con la realtà ZeroCO2, la crescita della Foresta Selvatica in Guatemala. (www.teatroselvatico.it)

"Siamo onorate e grate che i monaci abbiano deciso di trascorrere con noi e con i cani in cerca di casa questo momento e felici di essere rimaste nel cuore a Teatro Selvatico" dice la presidente di GEA Estelo Anghilante.

Chiunque abbia piacere di partecipare a questo scambio, sicuramente ricco di poesia, può venire in canile in Via San Paolo 2/A a San Michele M.vì alle ore 14.00 di martedì 14 giugno.(www.geassociazione.eu)